PSF nel Mondo

Nei suoi progetti di aiuto umanitario o allo sviluppo, PSF Svizzera cerca degli effeti durevoli e mira, via l’implicazione attiva dei beneficiari e lo transferimento di competenze, alla loro autonomia a lungo termine. È per questo motivo che PSF Svizzera agisce solamente dietro richiesta dei suoi partner del sud e dopo evaluazione. Firmatari  di una carta  etica dell’aiuto umanitario, s’ingaggia inoltre a seguire fedelmente una deantologia nell’impiego dei medicamenti.



Altri progetti

 

A Madagascar, PSF Svizzera sostiene i dispensari d’Aina Vao e di Mahasoa, al fine di migliorare l’accesso alle cure delle popolazioni di Mahajanga. Ciò consiste essenzialmente per la nostra associazione d’intervenire a livello farmaceutico, mettendo a disposizione i farmaci essenziali di qualità, portando delle conoscenze specifiche legate alle medicine e alla loro utilizizzazione e rafforzando le capacità locali.

Versione completa attualmente unicamente in francese qui.

Da fine 2009, PSF Svizzera cerca di migliorare l’accesso alle medicine dei senza documenti e delle persone in situazione di precarietà residenti sul territorio svizzero. La nostra associazione collabora strettamente alla Piattaforma nazionale per le cure medicali ai senza documenti e ha notamente messo in piedi un polo Internet di scambio di farmaci.

 

versione complete in francese qui.

Convinta che solo la successione malgascia permetterà  al settore della farmacia di svilupparsi in maniera durevole, PSF Svizzera collabora da fine 2011 alla formazione di studenti in farmacia all’Università d’Antananarivo. I farmacisti volontari PSF Svizzera intervenendo presso il dispensario d’Aina Vaino inquadrano così , nel quadro di stage d’inizziazione del primo anno universitario, gli studenti malgasci. In un futuro più o meno vicino, è ugualmente previsto che alcuni farmacisti volontari dispensino dei lavori diretti all’università d’Antananarivo.

Versione completa in francese qui

Riflettori su

Dal 2010, PSF Svizzera sostiene l’ospedale di Lugala, nella regione degli altipiani tanzaniani. Questo progetto mira principalmente ad assicurare la disponibilità di medicamenti per le popolazioni vulnerabili ed a rafforzare le capacità locali sul posto, al fine di migliorare la gestione e l’uso razionale dei trattamenti.

 

Versione completa attualmente unicamente in francese qui